I somatotipi secondo Sheldon

Verso gli anni trenta uno psicologo americano fece innumerevoli ricerche sul comportamento Umano  e dal suo studio classifico’ le persone in tre categorie in base alla forma del corpo.

Tipo endomorfo, tipo mesomorfo, tipo ectomorfo.

  • L’endomorfo ha un corpo rotondo con la parte superiore molto sviluppata,ma con gambe e braccia normali.Il viso e’ molle e rotondo,collo abbastanza corto, petto grasso e addome voluminoso.E’ un tipo piuttosto emotivo.Ingrassa velocemente e dimagrisce lentamente.
  • Il mesomorfo e’ piuttosto in carne e muscoloso.Ha un’aspetto squadrato e legnoso.La vita e’ bassa viso largo e quadrato,labbra sode e carnose,collo lungo e muscoloso. torace piu’ sviluppato del ventre,spalle basse,anche larghe e potenti.Possono mangiare cio’ che vogliono e dimagriscono velocemente eliminando i carboidrati.
  • L’ectomorfo e’ alto e sottile,col corpo molto delicato,volto piccolo  di forma abbastanza triangolare, spalle che tendono a piegarsi in avanti,ventre piattissimo.Gambe e braccia molto magre,pelle sottile e secca,mentale,cerebrale. Non prende peso e puo’ mangiare cio’ che vuole.

Di solito due o tre tipi si mescolano in tutti noi, ma quasi sempre uno prevale in modo abbastanza evidente.

Quando notiamo in una persona una parte piu’ sviluppata dell’altra, dobbiamo subito pensare che in quella zona c’e’ dell’energia bloccata.

ESEMPI:

Gambe eccessivamente grosse, sono necessarie a una persona che si crede obbligata a fare tutto da sola per garantirsi la sicurezza materiale.
Coscie voluminose indicano una persona che prova risentimento.
Ginocchia molto diritte indicano rigida’, mentre un po’ flesse e’ segno di liberta’.
Piedi grandi sono delle persone che hanno deciso di radicarsi bene sulla Terra.

ENDOMORFO MESOMORFO ECTOMORFO
Rilassamento nell’atteggiamento
e nel movimento
Portamento e andatura che denotano
fermezza e decisione
Atteggiamenti e movimenti trattenuti.
Volutamente contenuto.
Amore delle comodita’ fisiche Amore dell’avventura Reazioni fisiologiche eccessive
Lentezza nelle reazioni Reazione energica Eccessiva rapidita’ di reazione
Amore per il cibo Bisogno e piacere di esercizio Ama l’intimita’
Piacere nel mangiare in gruppo Amore per il dominio: desiderio
di potere
Tensione mentale eccessiva. iper-attenzione,
ansia
Piacere nel digerire Ama il rischio e l’azzardo Riservato, sentimentale;controlla le emozioni
Ama le cerimonie cortesi Modi intrepidi e diretti Movimenti inquieti del volto e degli occhi
Molto socievole Coraggio fisico nella lotta Poco socievole
Amabile con tutti Aggressivita’ competitiva Aggressività’ competitiva
Gran bisogno di affetto e
approvazione
Insensibilita’ psicologica Oppone resistenza all’abitudine. scarsa
automaticità’
Orientato verso gli altri Claustrofobia Agorafobia
Stabilita’ della sfera affettiva Assenza di pieta’ e delicatezza Imprevedibilita’
Tolleranza Voce non trattenuta Voce trattenuta, paura di far rumore
Quieta soddisfazione Indifferente al dolore Ipersensibilita’ al dolore
Sonno profondo Ama la confusione rumorosa Sonno insufficiente
Manca di carattere Apparenza di maturita’ Maniere e apparenza giovanili
Comunicazione libera e facile
del proprio sentire
Attiva espansione Introversione
Sotto l’influsso dell’alcool, rilassamento
e socievolezza
Sotto l’influsso dell’alcool, sufficienza e aggressività’ Resistenza all’alcool e ad altre sostanze
depressive
Bisogno degli altri se si sente smarrito Bisogno di azione se si sente smarrito Bisogno di solitudine se si sente smarrito
Volto verso l’infanzia e le relazioni famigliari Volto verso scopi e attivita’ giovanili Volto ai periodi tardivi dell’esistenza

A queste componenti è stata associata una valutazione dal minimo 1 al massimo 7 e da questi dati con gli opportuni calcoli possiamo analizzare la capacità di dimagrire o di aumentare la muscolatura di un soggetto.
Ad esempio un soggetto con endomorfia 7, mesomorfia 2 ed ectomorfia 7, dimagrirà lentamente.
Un soggetto con una mesomorfia più alta, invece, dimagrirà più velocemente per effetto
della sua muscolatura.

Spero vi sia di aiuto questo articolo per capire la vostra costituzione.Nei prossimi articoli vi daro’ gli strumenti per mangiare meglio a seconda
del vostro somatotipo, e indichero’ alcune chicche di cristalloterapia  che aiuteranno ciascuno di voi a trarre beneficio personale da  queste informazioni.
Valeria

Tu chi sei?

moglie perfetta

Sei la moglie perfetta, perché’ a lui piace cosi’:
la madre amorevole, perche’ i tuoi figli cosi’ ti vogliono:
sei la figlia paziente, la sorella disponibile,  l’amica che ascolta e consiglia, la collega che scherzando alleggerisce l’aria in ufficio, la vicina di casa tollerante, l’estranea che cede il posto….
” Dimmi come mi vuoi e cosi’ sarò’ per te”, per evitare conflitti,  sensi di colpa, rifiuti.
Insegui la perfezione e con chiunque reciti la parte che ti cautela da ogni critica: saresti la donna ideale per chiunque, se non fosse per quei chili di troppo…………..

come ti vedi

Il grasso e’ la macchia che non riesci a mandar via dal vestito della festa, la zavorra che ti tiene incollata a terra invece di farti svettare verso il tuo modello che non ammette errori. Ma sotto i tuoi continui travestimenti tu chi sei?
Quando nessuno ti sollecita ad incarnare il personaggio più’ consono alla scena ,quando sei da sola, come sei?
Cerca la tua vera faccia , a costo di cercarla in una vecchia foto e guardandola chiedile cosa vuole.
Hai esaudito  le aspettative di tutti: ora finalmente tocca a lei, a Te.

Guarda come sei veramente

Pietre cosigliate per il processo di autorealizzazione:

giada

tormalina

quarzo citrino

granato

essonite

topazio imperiale

Il Diamante, Gemma di Venere

shuka (Venere)

Nella mitologia indù Venere ( Shuka,”seme”) e’ il pianeta dell’amore e dei sensi.Viene considerato acquoso e amabile e lo si rappresenta come bun giovane di bell’aspetto con capelli ricci,corpo splendente,occhi intensi e una natura sensuale. La pietra associata e’ una delle piu’ belle che esistono: il diamante.

Venere e’ un Pianeta benefico che governa i sentimenti,l’arte e i fenomeni naturali: le relazioni amorose,la bellezza, la passione,la sensualita’ e il piacere carnale, l’amore, il matrimonio, la prosperita’, l’arte figurativa,la musica,il teatro,la danza,la poesia,la primavera,la pioggia,e le creature acquatiche.
Per quanto riguarda il corpo umano influisce sull’apparato riproduttore, sulla vista,sulla laringee sulla bocca.
I suoi Pianeti amici sono Mercurio e Saturno, mentre il Sole e la Luna gli sono nemici. Marte e Giove gli sono neutrali.
Regge i segni zodiacali del Toro e della Bilancia, si esalta in Pesci e si eclissa in Vergine.
Quando esercita la sua influenza in modo vigoroso, Venere favorisce gli sfarzi della ricchezza e l’attrazione giovanile verso il sesso opposto.
I nativi sono teneri e gentili, amanti dei piaceri della buona tavola, dell’arte e dei profumi; ispira i poeti, i musicisti e i letterati, e fa si’ che abbiano buoni rapporti con il sesso opposto e con le persone colte e dotate di senso estetico.
L’influenza negativa di Venere e’ causa di problemi nell’ambito del matrimonio, e, sul piano fisico, puo’ essere all’origine di disturbi ginecologici, oculari e delle mucose; espone inoltre al pericolo di contagio per le malattie veneree e alle conseguenze degli eccessi di gola e dell’attivita’ sessuale; puo’ anche essere causa di impotenza.
Segni amici sono il Sagittario e il Capricorno, quelli nemici il Cancro e il Leone.
La sua influenza maggiore si produce sulle persone fra i venticinque e i ventisette anni.

IL DIAMANTE ,PIETRA PROPIZIATORIA

 

Diamante

Il diamante riceve il nome di vajra , in sanscrito e di heera in hindi.E’ formato da carbonio puro ed e’ il minerale piu’ duro che si possa trovare in natura; scalfisce tutti gli altri minerali e non puo’ essere scalfito da nessuno di essi. Tuttavia si rompe con facilita’.
La sua bellezza, trasparenza e luminosita’ ne fanno il simbolo ideale della purezza,e non e’ quindi stano che nel corso dei secoli sia sempre stato associato a Venere.
l’estrema durezza del diamante e la difficolta’ di tagliarlo, tuttavia, fecero si che fosse tenuto a lungo in minor considerazione rispetto alle altre pietre, e cio’ anche in India, nonostante questo Paese ne fosse, fino al XVIII secolo, l’unico produttore al mondo.
Il diamante si facettava lisciandolo per mezzo di una mola rivestita di frammenti di diamanti, ed erano necessarie una grande abilita’ e molte ore di lavoro per ottenere una pietra veramente brillante e luminosa.
Sarebbe dovuto trascorrere molto tempo prima che i tagliatori trovassero dei metodi piu’ pratici ed efficaci per creare le splendide pietre che oggi possiamo ammirare.
Il diamante puro e’ assolutamente incolore, ma le varieta’ che presentano impurita’ possono acquisire diverse colorazioni.
Di fatto, le scritture indu’ menzionano nientemeno che otto tipi di diamante secondo la loro colorazione, ognuno dei quali corrisponde ad un dio della mitologia hindu’.

  1. Hansapati:  bianco trasparente come una conchiglia,il latte, lo yoghurt,o le piume di un cigno.
    E’ il preferito del dio Brahma,il creatore
  2. Kamlapati: bianco trasparente, ma con una sfumatura rosata” come il colore dei petali di loto”.
    E’ il piu’ caro a Visnu‘, il conservatore
  3. Vasanti: bianco trasparente,ma con una tonalita’ giallastra, “come lo zaffiro giallo, la calendula, il canarino”.
    E’ il favorito di Shiva, il dio della distruzione o della rinascita.
  4. Vajraneel: bianco trasparente,ma azzurro, “come il colore del collo di una ghiandaia azzurra”
    E’ il diamante di Indra, il re dei semidei e del Cielo.
  5. Vanaspati: bianco trasparente, ma con sfumature verdastre,” come il colore di uno stelo fresco di erba o dell’acquamarina verde mare”E’ la pietra di Varuna, il signore delle acque.
  6. Shyamvajra: grigio affumicato trasparente,” con un bagliore oscuro”. Diamante preferito da Dharmaraj,o Yama,signore della morte e della legge cosmica.
  7. Telia: di colore oleoso,” con un bagliore oscuro come il Shyamvajra”.Anche questo caro a Yama.
  8. Sanloyi: di colore verde giallasto o verde pallido,riluce con tonalita’ oscure, rosse o brune,e non appartiene a nessuna divinita’.

 

 

Indra

Varuna

Yama

 IL DIAMANTE NELLA MEDICINA AYURVEDICA

 L’estrema durezza del diamante fa si’ che non possa essere somministrato sotto forma di pasta,poiche’ se una particella,anche di dimensioni minuscole,dovesse raggiungere lo stomaco,potrebbe essere fatale.

Questo e’ il motivo per cui la medicina ayurvedica utilizza solo il suo ossido. Per purificare il diamante allo scopo di ottenerne l’ossido, in India chiudono i frammenti della pietra in una radice di Solanum Xanthocarpum,una varieta’ di cactus a fiore giallo:
praticano un’apertura nella radice, introducono i pezzi di diamante e rimettono a posto la radice tolta,a mo’ di tappo, legandolo con un filo o una cordicella.Dopo cuociono alcune piante di dolico (Dolichos biflorus) e colano l’acqua. q2uesta verra’ utilizzata per bollire i diamanti collocati all’interno della radice in un daula yantra.
Dopo settantadue ore di ebollizione tolgono la radice,lasciano raffreddare,riducono i frammenti in polvere,e li sottopongono ad un processo di calcinazione.
L’ossido di diamante viene utilizzato nella medicina ayurvedica,come preparato per rinforzare il prana o forza vitale. Costituisce un buon rimedio per stati di debolezza diffusa, fisica e mentale, e contribuisce a risolvere problemi di circolazione, anemia,tensione nervosa. Il diamante serve pure per contrastare l’obesita’, ipercolesterolemia e disordini gastrici, disturbi mestruali ed impotenza.
Il processo di lavorazione descritto è soltanto un metodo che ha lo scopo di evidenziare come un minerale, un metallo o una gemma, inizialmente tossica, possa essere purificata. Ovviamente non per ottenere un oggetto di valore, bensì per curare malattie anche molto serie.

solanum xanthocarpum

Dolichos biflorus

MEDICINA AYURVEDICA


La medicina ayurvedica asserisce infatti che vi sono diversi modi per guarire un individuo: attraverso le terapie asuri (demoniache) ovvero con la chirurgia, per mezzo della terapie manusi (umane) che prevedono l’utilizzo di fitoterapici, oppure con le cure  daivi (divine) caratterizzate dall’utilizzo di metalli, minerali e gemme. Ovviamente queste devono essere precedentemente purificate, altrimenti divengono pericolose perché «se detti prodotti vengono usati in forma grezza o anche in forma di polvere non trattata, essi non saranno digeriti, assorbiti, metabolizzati e assimilati dalle cellule dei tessuti del corpo. C’è chi la considera leggenda e chi ci crede fermamente cercando, invano, inutili risposte ai suoi quesiti. Ma la verità è che l’alchimia esiste da sempre, dagli albori della nostra civiltà. E i testi più importanti da cui poter attingere sono senz’altro quelli risalenti all’antica India.Non si tratta né di illazioni, né di invenzioni di un popolo primitivo buttate a caso, ma di nozioni importantissime descritte accuratamente e nei minimi termini. Nozioni che indicano una conoscenza scientifica che pare addirittura superiore a quella occidentale.
Per comprendere a quanto tempo fa risale una simile competenza, si pensi solo che nel VI secolo a.C. Canakaya, descrisse nella sua opera intitolata “Arhasastra”, di come era riuscito a ottenere un tipo di oro dalla trasformazione del mercurio. Questo oro, che chiamò rasa vedha svarna, era stato prodotto grazie alla possibilità di attingere a fonti ben più antiche della sua.
E per chi pensa che tutto ciò possa essere fantasia, Bhagwan Dash, uno dei massimi esperti al mondo di medicina ayurvedica, nel suo libro “Alchimia e uso terapeutico dei metalli nell’ayurveda” (Edizioni Mediterranee) riporta un fatto accaduto non molti anni fa: per l’esattezza il 27 maggio 1941.L’ayurveda è una scienza, non solo affascinante, ma anche molto complessa che, quasi, raggiunge la perfezione. È una delle scienze millenarie che anticipò di parecchi anni le teorie di Pasteur dove “il microbo è niente, il terreno è tutto”. Per l’ayurveda, infatti, non è importante combattere i batteri, bensì mantenere sano il terreno biologico di un individuo. Non a caso, tutti i medicinali ayurvedici hanno lo scopo di tonificare il corpo oltre che guarirlo in caso di necessità, ma il batterio, parassita o altro è l’ultimo scopo del medicinale. Uno degli esempi più eclatanti è quello suggerito da Dash nel suo libro “Fondamenti di medicina ayurvedica”: «Il Vasa (Adhatoda vesica, Nees) viene spesso prescritto dai medici ayurvedici ai pazienti che soffrono di bronchiti, laringiti, faringiti e persino tubercolosi. Forse questa pianta ha delle proprietà utili a uccidere alcuni degli organismi che causano queste malattie. Ma questa non è la principale considerazione che spinge il medico a prescriverle. Questi organismo prosperano e si moltiplicano producendo uno stato di malattia nel tratto respiratorio e nella gola solo quando i tessuti di queste zone sono affetti da eccesso di Kapha Dosha. Il Vasa contrasta questa kapha Dosha e aiuta mantenere uno stato di equilibrio nel corpo, rendendo questi organismi incapaci di causare malattie».

L’ayurveda è la medicina preventiva per eccellenza che insegna a come mantenere il corpo in uno stato di salute ed equilibrio. Una scienza che dà importanza a fattori assolutamente non scontati come l’alimentazione, i comportamenti sociali, l’oleazione del corpo, le terapie di purificazione, i ritmi stabili di sonno/veglia e dei pasti, la pulizia della lingua, le terapia nasali eseguite in certi periodi dell’anno. Insomma, regime e stili di vita corretti considerati – soprattutto – in base alla propria costituzione.
Una scienza millenaria che di antico o primitivo non ha assolutamente niente, nei cui testi antichi troviamo operazioni chirurgiche d’avanguardia, come sonde inserite nell’uretra, l’utilizzo di arti artificiali, operazioni complesse a livello cranico eccetera.
L’ayurveda si pone dunque, in questo caso, come una scienza che tutti dovremmo conoscere a fondo se volessimo – davvero – stare bene, ritrovando un perfetto equilibrio tra corpo e mente.

cure ayurvediche

 

IL MIO CONSIGLIO  DI CRISTALLOTERAPIA

 In Occidente queste preparazioni non si usano , ma se volete lo stesso avere benefici da questa meravigliosa pietra potete mettere un diamante grezzo ( il costo non e’ mai troppo alto) in 250 gr. di acqua bollita,in un recipiente di vetro.Lo lasciate in infusione in frigorifero per 15gg.  poi aggiungete 2 cucchiai di brandy o 1 cucchiaio di alcool spagirico ( che serve per la conservazione). Ponete il tutto in una bottiglietta di vetro e usatelo con un contagocce per tre volte al giorno nella misura di 4 gocce.(da mettere sotto la lingua).

 

Sguardo fiero verso il domani

Sono inciampato in un ricordo.
Diagnosi: animo slogato.
Prognosi: quattro giorni salvo ricadute.
Terapia: sguardo fiero verso il domani.

Michelangelo Da Pisa
Illustrazione:Arianna Usai

 

Nella realtà’ sono inciampata su un bullone, prognosi trenta giorni più’ riabilitazione, alla ricerca di un perché’.
Sono 5 anni che a momenti alterni, cado sulle ginocchia.La cosa stana e’ mai per disattenzione o colpa mia, ma per cause fortuite sulla mia strada.
Nel mio percorso di formazione ho studiato parecchio su vari temi olistici,  e sono in grado di guidare le persone a ritrovare un migliore equilibrio psico-fisico usando varie tecniche di  healing e self-healing sia coi cristalli che con erbe, massaggi, cromoterapia, fitoterapia e floriterapia di Bach ma quando si tratta di me ho alcune resistenze.

IL GINOCCHIO
E’ un’articolazione importante e rappresenta la capacita’ di piegarsi, inclinarsi, quindi flessibilità’.
Di solito un dolore al ginocchio segnala un conflitto di sottomissione,vuoi perché’ ci rifiutiamo di piegarci, o perché’ ci pieghiamo troppo per paura di non essere amati.

  • Ho forse difficoltà’ ad accettare osservazioni o suggerimenti altrui?
  • Non sara’ che sono troppo conciliante, o troppo poco?
  • Mi succede di non attenermi abbastanza alle mie idee?
  • Ho forse difficoltà’ ad accogliere una critica perché’ mi sento sminuito e denigrato?
  • Mi sento colpevole di voler avere ragione?
  • a che cosa e davanti a chi rifiuto di piegarmi?

Trenta giorni sono stati lunghi,ma efficaci per elaborare il perché’ di questa situazione.

Quando mi sentivo meglio?

Sicuramente quando ero in vacanza. Dall’analisi di questo punto ho capito che quando lavoravo imponevo a me stessa di soddisfare tutte le aspettative dei miei clienti: un desiderio di farli contenti che nascondeva il timore di non essere all’altezza.

Quali vantaggi ho tratto dall’infortunio?

Ho capito che avevo bisogno di riposo, che mi sentivo in una condizione di cui mi sentivo prigioniera, e che dovevo avere la scusa per dire di no per paura di essere rifiutata.

Cosa mi ha impedito di fare?

Mi ha impedito di intraprendere progetti,e questo significa che provo un senso di colpa nei confronti del piacere.
Mi ha impedito di essere autonoma e da qui riconosco la mia dipendenza affettiva,la mia difficoltà’ nel ricevere e sicuramente dovrò’ amare un po’ di più’ me stessa e cercare di darmi tutto ciò’ di cui ho bisogno per essere felice.
Mi ha impedito di lavorare e ciò’ mi indica che cerco di fuggire, mentre invece dovrei guardare la situazione sotto tutti i punti di vista per trovare la soluzione.

Ora non mi rimane altro da fare che:

  • Vedere chiaramente dove ho male
  • Decidere di guarire
  • Agire
  • Parlare con l’unico scopo di guarire
  • Che il mio modo di vivere non sia in contraddizione con l’intento di guarire
  • Di imparare a meditare profondamente.

Cura per riequilibrio totale  che mi sono prescritta:

  • Meditazione sulla guarigione.
  • Fiori di Bach :  gentian
  • Bracciale di quarzo rutilato,malachite,ambra.
  • Malachite e tormalina sulla parte dolente
  • cavigliera in shungite e ambra.
  • Tormalina verde sul cuore
  • Acqua dinamizzata con agata muschiata,quarzo rosa,e una piccola piramide di quarzo.
  • Uso di colore arancio sulla parte dolente.

Ora diamo tempo al tempo e vi terro’ aggiornati dei risultati.

Liberati dalle Frasi che alimentano i malanni

PAROLE CHE SE SOMATIZZATE POSSONO CREARE MALANNI

 

DA ANNULLARE SINTOMI DA UTILIZZARE 
Non ho forza Debolezza Sono un po’ piu’ forte ogni giorno
Non ho energia Stanchezza Sono ogni giorno piu’ energico
Devo sempre trattenermi Stitichezza Mi lascio sempre piu’ libero di essere me stesso
Mi sento soffocare Asma,problemi respiratori> Mi prendo il mio spazio sempre di piu’
Non riesco a  digerirlo Mal di stomaco Non mi e’ facile accettarlo
Ce l’ho ancora nel gozzo Mal di gola Mi concedo  il tempo per assimilarlo
Questa faccenda mi brucia ancora Bruciore di stomaco Per me non e’ facile da accettare
Mi prende alle viscere Mal di pancia molto dolorosi o emorragie Questa cosa mi tocca in profondita’
Ho il morale a terra Depressione Domani andra’ meglio
Mi prende alla gola Impressione di soffocare,problemi respiratori C’e’ sempre una soluzione
Mi sembra di non andare avanti Male ai piedi Sto studiando quale e’ il passo migliore da fare
Mi faccio un fegato grosso cosi’ Problemi di fegato Ho fiducia che le cose migliorino
Ho dovuto sempre mandare giu’ tutto Cancro alla laringe Imparo ad esprimermi
Mi faccio cattivo sangue Colesterolo,Setticemia Non sono del tutto tranquillo,ma sto imparando ad avere fiducia
Devo sempre combattere Malattie del sangue ,leucemia Bisogna che cerchi delle soluzioni
Non c’e’ mai nessuno che mi sostenga Disturbi all’arco del piede Ho imparato a contare su me stesso
Ingrasso anche solo bevendo acqua Obesita’ L’acqua elimina i grassi superflui
Mi fa cagare Diarrea Non mi piace
Mi rodo,mi logora Cancro o amputazione Non mi da’ tutto cio’ che vorrei
Finanziariamente sono nella merda Problemi al colon Le cose si sistemeranno
Questa non e’ vita Polmonite Bisogna che trovi delle soluzioni per facilitarmi
Mi spezza il cuore Problemi cardiaci Mi rattrista
Mi hanno trascinato nel fango e coperto di merda Problemi al retto Questa storia mi ha toccato nella mia integrita’

Claudia Raiville.Ogni sintomo e’ un messaggio.ED.Amrita

 

 

 

 

Provato anche scientificamente:
Scientist Proves DNA Can Be Reprogrammed by Words and Frequencies

 by 

We came across this article today and thought that it would be a great read for our viewers. It’s awesome information showing the true nature of our reality and how science is changing everyday, opening up to the possibilities of this reality.“Scientist Prove DNA Can Be Reprogrammed by Words and FrequenciesBy Grazyna Fosar and Franz BludorfTHE HUMAN DNA IS A BIOLOGICAL INTERNET and superior in many aspects to the artificial one. Russian scientific research directly or indirectly explains phenomena such as clairvoyance, intuition, spontaneous and remote acts of healing, self healing, affirmation techniques, unusual light/auras around people (namely spiritual masters), mind’s influence on weather patterns and much more. In addition, there is evidence for a whole new type of medicine in which DNA can be influenced and reprogrammed by words and frequencies WITHOUT cutting out and replacing single genes.Only 10% of our DNA is being used for building proteins. It is this subset of DNA that is of interest to western researchers and is being examined and categorized. The other 90% are considered “junk DNA.” The Russian researchers, however, convinced that nature was not dumb, joined linguists and geneticists in a venture to explore those 90% of “junk DNA.” Their results, findings and conclusions are simply revolutionary! According to them, our DNA is not only responsible for the construction of our body but also serves as data storage and in communication. The Russian linguists found that the genetic code, especially in the apparently useless 90%, follows the same rules as all our human languages. To this end they compared the rules of syntax (the way in which words are put together to form phrases and sentences), semantics (the study of meaning in language forms) and the basic rules of grammar. They found that the alkalines of our DNA follow a regular grammar and do have set rules just like our languages. So human languages did not appear coincidentally but are a reflection of our inherent DNA.The Russian biophysicist and molecular biologist Pjotr Garjajev and his colleagues also explored the vibrational behavior of the DNA. [For the sake of brevity I will give only a summary here. For further exploration please refer to the appendix at the end of this article.] The bottom line was: “Living chromosomes function just like solitonic/holographic computers using the endogenous DNA laser radiation.” This means that they managed for example to modulate certain frequency patterns onto a laser ray and with it influenced the DNA frequency and thus the genetic information itself. Since the basic structure of DNA-alkaline pairs and of language (as explained earlier) are of the same structure, no DNA decoding is necessary.One can simply use words and sentences of the human language! This, too, was experimentally proven! Living DNA substance (in living tissue, not in vitro) will always react to language-modulated laser rays and even to radio waves, if the proper frequencies are being used.This finally and scientifically explains why affirmations, autogenous training, hypnosis and the like can have such strong effects on humans and their bodies. It is entirely normal and natural for our DNA to react to language. While western researchers cut single genes from the DNA strands and insert them elsewhere, the Russians enthusiastically worked on devices that can influence the cellular metabolism through suitable modulated radio and light frequencies and thus repair genetic defects.

Garjajev’s research group succeeded in proving that with this method chromosomes damaged by x-rays for example can be repaired. They even captured information patterns of a particular DNA and transmitted it onto another, thus reprogramming cells to another genome. ?So they successfully transformed, for example, frog embryos to salamander embryos simply by transmitting the DNA information patterns! This way the entire information was transmitted without any of the side effects or disharmonies encountered when cutting out and re-introducing single genes from the DNA. This represents an unbelievable, world-transforming revolution and sensation! All this by simply applying vibration and language instead of the archaic cutting-out procedure! This experiment points to the immense power of wave genetics, which obviously has a greater influence on the formation of organisms than the biochemical processes of alkaline sequences.

Esoteric and spiritual teachers have known for ages that our body is programmable by language, words and thought. This has now been scientifically proven and explained. Of course the frequency has to be correct. And this is why not everybody is equally successful or can do it with always the same strength. The individual person must work on the inner processes and maturity in order to establish a conscious communication with the DNA. The Russian researchers work on a method that is not dependent on these factors but will ALWAYS work, provided one uses the correct frequency.

But the higher developed an individual’s consciousness is, the less need is there for any type of device! One can achieve these results by oneself, and science will finally stop to laugh at such ideas and will confirm and explain the results. And it doesn’t end there.?The Russian scientists also found out that our DNA can cause disturbing patterns in the vacuum, thus producing magnetized wormholes! Wormholes are the microscopic equivalents of the so-called Einstein-Rosen bridges in the vicinity of black holes (left by burned-out stars).? These are tunnel connections between entirely different areas in the universe through which information can be transmitted outside of space and time. The DNA attracts these bits of information and passes them on to our consciousness. This process of hyper communication is most effective in a state of relaxation. Stress, worries or a hyperactive intellect prevent successful hyper communication or the information will be totally distorted and useless.

In nature, hyper communication has been successfully applied for millions of years. The organized flow of life in insect states proves this dramatically. Modern man knows it only on a much more subtle level as “intuition.” But we, too, can regain full use of it. An example from Nature: When a queen ant is spatially separated from her colony, building still continues fervently and according to plan. If the queen is killed, however, all work in the colony stops. No ant knows what to do. Apparently the queen sends the “building plans” also from far away via the group consciousness of her subjects. She can be as far away as she wants, as long as she is alive. In man hyper communication is most often encountered when one suddenly gains access to information that is outside one’s knowledge base. Such hyper communication is then experienced as inspiration or intuition. The Italian composer Giuseppe Tartini for instance dreamt one night that a devil sat at his bedside playing the violin. The next morning Tartini was able to note down the piece exactly from memory, he called it the Devil’s Trill Sonata.

For years, a 42-year old male nurse dreamt of a situation in which he was hooked up to a kind of knowledge CD-ROM. Verifiable knowledge from all imaginable fields was then transmitted to him that he was able to recall in the morning. There was such a flood of information that it seemed a whole encyclopedia was transmitted at night. The majority of facts were outside his personal knowledge base and reached technical details about which he knew absolutely nothing.

When hyper communication occurs, one can observe in the DNA as well as in the human being special phenomena. The Russian scientists irradiated DNA samples with laser light. On screen a typical wave pattern was formed. When they removed the DNA sample, the wave pattern did not disappear, it remained. Many control experiments showed that the pattern still came from the removed sample, whose energy field apparently remained by itself. This effect is now called phantom DNA effect. It is surmised that energy from outside of space and time still flows through the activated wormholes after the DNA was removed. The side effect encountered most often in hyper communication also in human beings are inexplicable electromagnetic fields in the vicinity of the persons concerned. Electronic devices like CD players and the like can be irritated and cease to function for hours. When the electromagnetic field slowly dissipates, the devices function normally again. Many healers and psychics know this effect from their work. The better the atmosphere and the energy, the more frustrating it is that the recording device stops functioning and recording exactly at that moment. And repeated switching on and off after the session does not restore function yet, but next morning all is back to normal. Perhaps this is reassuring to read for many, as it has nothing to do with them being technically inept, it means they are good at hyper communication.

In their book “Vernetzte Intelligenz” (Networked Intelligence), Grazyna Gosar and Franz Bludorf explain these connections precisely and clearly. The authors also quote sources presuming that in earlier times humanity had been, just like the animals, very strongly connected to the group consciousness and acted as a group. To develop and experience individuality we humans however had to forget hyper communication almost completely. Now that we are fairly stable in our individual consciousness, we can create a new form of group consciousness, namely one, in which we attain access to all information via our DNA without being forced or remotely controlled about what to do with that information. We now know that just as on the internet our DNA can feed its proper data into the network, can call up data from the network and can establish contact with other participants in the network. Remote healing, telepathy or “remote sensing” about the state of relatives etc.. can thus be explained. Some animals know also from afar when their owners plan to return home. That can be freshly interpreted and explained via the concepts of group consciousness and hyper communication. Any collective consciousness cannot be sensibly used over any period of time without a distinctive individuality. Otherwise we would revert to a primitive herd instinct that is easily manipulated.

Hyper communication in the new millennium means something quite different: Researchers think that if humans with full individuality would regain group consciousness, they would have a god-like power to create, alter and shape things on Earth! AND humanity is collectively moving toward such a group consciousness of the new kind. Fifty percent of today’s children will be problem children as soon as the go to school. The system lumps everyone together and demands adjustment. But the individuality of today’s children is so strong that that they refuse this adjustment and giving up their idiosyncrasies in the most diverse ways.

At the same time more and more clairvoyant children are born [see the book “China’s Indigo Children”by Paul Dong or the chapter about Indigos in my book “Nutze die taeglichen Wunder”(Make Use of the Daily Wonders)]. Something in those children is striving more and more towards the group consciousness of the new kind, and it will no longer be suppressed. As a rule, weather for example is rather difficult to influence by a single individual. But it may be influenced by a group consciousness (nothing new to some tribes doing it in their rain dances). Weather is strongly influenced by Earth resonance frequencies, the so-called Schumann frequencies. But those same frequencies are also produced in our brains, and when many people synchronize their thinking or individuals (spiritual masters, for instance) focus their thoughts in a laser-like fashion, then it is scientifically speaking not at all surprising if they can thus influence weather.

Researchers in group consciousness have formulated the theory of Type I civilizations. A humanity that developed a group consciousness of the new kind would have neither environmental problems nor scarcity of energy. For if it were to use its mental power as a unified civilization, it would have control of the energies of its home planet as a natural consequence. And that includes all natural catastrophes!!! A theoretical Type II civilization would even be able to control all energies of their home galaxy. In my book “Nutze die taeglichen Wunder,” I have described an example of this: Whenever a great many people focus their attention or consciousness on something similar like Christmas time, football world championship or the funeral of Lady Diana in England then certain random number generators in computers start to deliver ordered numbers instead of the random ones. An ordered group consciousness creates order in its whole surroundings!

When a great number of people get together very closely, potentials of violence also dissolve. It looks as if here, too, a kind of humanitarian consciousness of all humanity is created.(The Global Consciousness Project)

To come back to the DNA: It apparently is also an organic superconductor that can work at normal body temperature. Artificial superconductors require extremely low temperatures of between 200 and 140°C to function. As one recently learned, all superconductors are able to store light and thus information. This is a further explanation of how the DNA can store information. There is another phenomenon linked to DNA and wormholes. Normally, these supersmall wormholes are highly unstable and are maintained only for the tiniest fractions of a second. Under certain conditions stable wormholes can organize themselves which then form distinctive vacuum domains in which for example gravity can transform into electricity.

Vacuum domains are self-radiant balls of ionized gas that contain considerable amounts of energy. There are regions in Russia where such radiant balls appear very often. Following the ensuing confusion the Russians started massive research programs leading finally to some of the discoveries mentions above. Many people know vacuum domains as shiny balls in the sky. The attentive look at them in wonder and ask themselves, what they could be. I thought once: “Hello up there. If you happen to be a UFO, fly in a triangle.” And suddenly, the light balls moved in a triangle. Or they shot across the sky like ice hockey pucks. They accelerated from zero to crazy speeds while sliding gently across the sky. One is left gawking and I have, as many others, too, thought them to be UFOs. Friendly ones, apparently, as they flew in triangles just to please me. Now the Russians found in the regions, where vacuum domains appear often that sometimes fly as balls of light from the ground upwards into the sky, that these balls can be guided by thought. One has found out since that vacuum domains emit waves of low frequency as they are also produced in our brains.

And because of this similarity of waves they are able to react to our thoughts. To run excitedly into one that is on ground level might not be such a great idea, because those balls of light can contain immense energies and are able to mutate our genes. They can, they don’t necessarily have to, one has to say. For many spiritual teachers also produce such visible balls or columns of light in deep meditation or during energy work which trigger decidedly pleasant feelings and do not cause any harm. Apparently this is also dependent on some inner order and on the quality and provenance of the vacuum domain. There are some spiritual teachers (the young Englishman Ananda, for example) with whom nothing is seen at first, but when one tries to take a photograph while they sit and speak or meditate in hyper communication, one gets only a picture of a white cloud on a chair. In some Earth healing projects such light effects also appear on photographs. Simply put, these phenomena have to do with gravity and anti-gravity forces that are also exactly described in the book and with ever more stable wormholes and hyper communication and thus with energies from outside our time and space structure.

Earlier generations that got in contact with such hyper communication experiences and visible vacuum domains were convinced that an angel had appeared before them. And we cannot be too sure to what forms of consciousness we can get access when using hyper communication. Not having scientific proof for their actual existence (people having had such experiences do NOT all suffer from hallucinations) does not mean that there is no metaphysical background to it. We have simply made another giant step towards understanding our reality.

Official science also knows of gravity anomalies on Earth (that contribute to the formation of vacuum domains), but only of ones of below one percent. But recently gravity anomalies have been found of between three and four percent. One of these places is Rocca di Papa, south of Rome (exact location in the book “Vernetzte Intelligenz” plus several others). Round objects of all kinds, from balls to full buses, roll uphill. But the stretch in Rocca di Papa is rather short, and defying logic sceptics still flee to the theory of optical illusion (which it cannot be due to several features of the location).

All information is taken from the book “Vernetzte Intelligenz von Grazyna Fosar und Franz Bludorf, ISBN 3930243237, summarized and commented by Baerbel. The book is unfortunately only available in German so far. You can reach the authors here: www.fosar-bludorf.com

SOURCE OF ARTICLE