Berillo

berillo acquamarina e morganite

 

Descrizione

Colore: vari, giallo oro (berillo dorato), giallo-verde, giallo-rosa incolore (goshenite), rosso (bixbite), giallo limone (eliodoro), rosa violetto (morganite), azzurro (acquamarina), verde (smeraldo).

Chimismo: Silicato di berillio e alluminio,di frequente con sodio,litio e cesio.
Durezza: 7,5/8
SistemaCristallino: esagonale

NoteTecniche:
Il nome berillo,risale al greco (beryllos) ed ha una probabile origine indiana.
Tutte le varieta’hanno un nome specifico ed hanno tutte in comune la resistenza a vari composti chimici, escluso l’acido fluoridico.
Sono fragili, quindi sensibili alle varie sollecitazioni meccaniche; poresentano viva lucentezza vitrea.Si trovano tutti in giacimenti associati all’acquamarina.
Giacimenti: SriLanka, Brasile, Madagascar, Mozambico, Rhodesia, Namibia, Usa.

Elemento:
Fuoco, aria e terra.

Chakra:
tutti  secondo i colori

Fisico:
Azione disintossicante del sistema nervoso vegetativo. Attenua miopia e presbiopia ed e’ indicato contro crisi emotive causate da stress. Utile  per attenuare i gonfiori delle ghiandole, acidita’ di stomaco,disturbi alla gola,tonsilliti, stimola il metabolismo e allevia il mal di fegato. Dona efficienza ed e’ indicato come supporto per i processi in tribunale.

Psiche:
Utile come antidepressivo e per la concentrazione mentale.Elimina distrazioni e mantiene concentrati nelle proprie mete e allo stesso tempo versatili e gioiosi.Tenuta con se’ durante lo studio aiuta la mente a trattenere le nozioni acquisite.Apporta pace interiore, stimola sentimenti positivi, utile per favorire la riconciliazione fra le persone.

Oli essenziali:
Limone, menta, zenzero.

Fiori di Bach:
Elm

Elisir:
bere tutti i giorni per un mese 1 bicchiere di elisir aiuta a ripulire l’intestino,anche associato all’ematite.

Feng Shui:
da collocare negli studi,in salotto oppure nella zona salute del bagua.