Blenda

blenda


Descrizione:

Colore: dall’incolore al nero attraverso tonalità brune, gialle, rosse, verdi.
Chimismo: Solfuro di zinco
Durezza : 3,5/4
Sistema cristallino : cubico


Note Tecniche
La blenda o sfalerite è un importante minerale industriale, da cui si ricavano lo zinco e alcuni metalli rari come il cadmio, l’indio  il gallio.
Minerale molto comune e diffuso che si può formare in diversi ambienti-geologici.
Si rinviene, per esempio, in depositi idrotermali di alta o bassa temperatura, frequentemente associata a galena, calcopirite, marcasite, pirite in ganga di quarzo, barite e fluorite.  Si trova anche in rocce di natura calcarea o dolomitica interessate da fluidi idrotermali.
Numerosissime sono le località italiane ed estere nelle quali questa importante specie è nota.
Qualità’ da taglio provengono dalla Spagna e dal Messico.

Elemento:
Terra
Chackra:     

1° e 2°
Fisico:
Si usa in caso di affaticamento, debolezza e paura.Rafforza il sistema immunitario.Protegge dalle radiazioni.  Ottimo stimolatore del gusto e dell’odorato. Rafforza la retina.
Per la presenza di zinco ottima per i disturbi della pelle( eczemi,prurito,brufoli,herpes.)
Psiche
Dona facilità di concentrazione. Utile nei cambiamenti  poiche’ demolisce vecchie strutture di pensiero,riduce l’inquietudine e la tendenza a rimuginare.
Oli essenziali:
Gelsomino, Issopo, Mandarino.
Fiori di Bach:
Honeysuckle
Elisir:
Non si usa per il suo contenuto di cadmio.
Fengh Shui:
Si usa generalmente a contatto col corpo